Dott.ssa
Sonia
Schettino

Psicologa e psicoterapeuta
RICEVE SU APPUNTAMENTO
a Rovereto in Corso Rosmini, 92
CONTATTI
Tel.: 3476004671
Email: soniaschettino.psy@gmail.com
P.e.c.: sonia.schettino.792@psypec.it

APPROCCIO TERAPEUTICO

La Terapia Breve Strategica, utilizzando la stessa logica di funzionamento del problema, va a rompere il circolo vizioso che incatena la persona al disturbo, per poi farla divenire consapevole dei meccanismi disfunzionali di mantenimento del problema, fino alla sua totale risoluzione. L’intervento può comprendere anche la famiglia in relazione alle necessità di volta in volta valutate, a seconda del grado di coinvolgimento della stessa nel problema.


L'approccio strategico si è evoluto nell'ambito della psicoterapia dimostrando come le sofferenze e i problemi umani, nonostante siano estremamente complicati e persistano da anni, non richiedano necessariamente altrettanto lunghe degenze e complicate soluzioni. I trattamenti sono basati su interventi strategici mirati che rendono possibile la risoluzione in maniera efficace e in tempi brevi della maggior parte dei problemi di ordine psicologico.

La psicoterapia breve strategica è un intervento focale che si adatta alla logica del problema, ne rovescia la struttura e la trasforma, mantenendo l'effetto nel tempo.

Il terapeuta fin dal primo incontro con il paziente focalizza l'attenzione e la valutazione su:

a) Quello che avviene all'interno dei tre tipi di relazione interdipendenti che la persona vive con se stessa, con gli altri e con il mondo. Il modo in cui il problema presentato funziona all'interno di tale sistema relazionale.

b) Come il soggetto ha cercato fino ad allora di combattere o risolvere il problema (le "tentate soluzioni").

c) Come è possibile cambiare tale situazione problematica nella maniera più rapida ed efficace. Per fare ciò si avvale di "prescrizioni", esercizi comportamentali e mentali che seguono rigorosi protocolli messi a punto per ogni tipo di disturbo.


Cenni storici

La terapia breve strategica è la sintesi tra antichi saperi, come la retorica ellenica della persuasione e l'arte cinese dello stratagemma, e conoscenze moderne, come l'epistemologia costruttivista, gli studi sull'ipnosi e la suggestione, il problem solving strategico.

A partire dagli anni Ottanta un gran numero di concetti filosofici riuniti sotto il nome di costruttivismo hanno influenzato notevolmente la psicoterapia. I terapeuti si sono interessati alla nozione di "realtà", all'inizio con riflessioni prettamente epistemologiche, poi indirizzandole alle implicazioni cliniche.

La logica ha sempre guidato la progettazione umana di strategie e comportamenti e dai tempi antichi fino ai giorni nostri si è sviluppata come un'area di ricerca molto specializzata, riservata di solito ai matematici e ai filosofi, ma anche come un indispensabile strumento per chiunque voglia costruire progetti sistematici per la soluzione di problemi specifici. Inoltre è da evidenziare che le persone, consapevoli o no, usano sempre la logica, nelle azioni semplici così come nelle interazioni complesse. Nelle psicoterapie tradizionali si è seguita una logica aristotelica del vero e falso e del principio di non contraddizione. Ma nella pratica l'uomo utilizza una logica basato sul paradosso, la contraddizione e l'autoinganno.


La terapia breve strategica utilizza procedimenti logici non ordinari che permettono di costruire stratagemmi realmente in grado di rompere quegli equilibri patogeni che solitamente resistono al cambiamento indotto mediante una logica ordinaria. La prescrizione utilizza la stessa logica della patologia ma ne riorienta il senso, in modo tale che è la forza stessa del sintomo a venire rivolta contro il disturbo, con l'effetto di rompere l'equilibrio perverso.


Letture consigliate:

- Nardone, G., Salvini, A., (2004), "Il dialogo strategico" , Ponte alle Grazie, Milano

- Watzlawick, P., Weakland, J.H., Fisch, R., (1974), "Change" , Casa Editrice Astrolabio, Roma

- Watzlawick, P., Nardone, G., (1997), "Terapia breve strategica", Raffaello Cortina Editore

Home Page | Terapia Breve Strategica | Problematiche | Disturbi d'ansia | Disturbo ossessivo-compulsivo | Ipocondria | Depressione | Disturbi alimentari | Disturbo post traumatico
Disturbi sessuali | Disturbi relazionali | Paranoia e mania di persecuzione | Problemi dell'infanzia e dell'adolescenza | Apprendimento: disturbi e difficoltà | Dismorfobia | Terapia Indiretta
Caratteristiche DSA | Classificazione AIRIPA | Curriculum vitae | Come arrivare | Facebook Page Dott.ssa Schettino | Twitter Page Dott.ssa Schettino
Dott.ssa Sonia Schettino, Corso Rosmini, 92 | 38068 Rovereto (TN) | Tel.: 3476004671 | P.I: 02053400228 - C.F. SCHSNO76M60H612G